E’ stato pubblicato il 9 Agosto 2019 nella Gazzetta Ufficiale il DM 4 Luglio 2019 (Fer1), il nuovo Decreto prevede l’accesso agli incentivi per impianti eolici on shore, fotovoltaici, idroelettrici e impianti a gas residuati dei processi di depurazione per il biennio Settembre 2019 – Settembre 2021, sarà possibile accedere al sistema di incentivazione attraverso l’apertura di procedure di registro per impianti di potenza sino ad 1 MWp e attraverso procedura di asta per impianti oltre 1 MWp, suddividendo le tipologie di impianti in 4 grandi gruppi.

In particolare potranno avere accesso agli incentivi gli impianti fotovoltaici di nuova realizzazione aventi potenza nominale compresa tra 20kW e 1000 kW tramite registro e quelli aventi potenza nominale maggiore 1000kW tramite asta.

Gli incentivi riguardano l’energia immessa in rete, il meccanismo di incentivazione in questione è quindi alternativo al Ritiro Dedicato (RID) e allo Scambio Sul Posto (SSP), in particolare sono state individuate due differenti tariffe di riferimento:

  • Tariffa Omnicomprensiva è costituita da una tariffa unica corrispondente alla tariffa spettante e che remunera anche l’energia elettrica ritirata dal GSE.
  • Tariffa a Due Vie calcolata come differenza tra la tariffa spettante e il prezzo zonale orario dell’energia, poiché l’energia prodotta resta nella disponibilità del cliente.

Per impianti di potenza minore a 250 kW è possibile scegliere una delle due modalità di tariffe, mentre per impianti di potenza superiore a 250 kW possono accedere solamente alla Tariffa a Due Vie.

E’ possibile avere accesso agli incentivi entro 30 giorni dalla data di bando e apertura Registri e Aste, per le quali sono previsti le seguenti tempistiche:

1 Bando dal 30 settembre 2019 al 30 ottobre 2019
2 Bando dal 31 gennaio 2020 al 1 marzo 2020
3 Bando dal 31 maggio 2020 al 30 giugno 2020
4 Bando dal 30 settembre 2020 al 30 ottobre 2020
5 Bando dal 31 gennaio 2021 al 2 marzo 2021
6 Bando dal 31 maggio 2021 al 30 giugno 2021
7 Bando dal 30 settembre 2021 al 30 ottobre 2021

Una tariffa premio sarà applicata sull’energia prodotta per gli impianti fotovoltaici realizzati sulle coperture degli edifici in sostituzione delle coperture in eternit o contenenti amianto.

Ulteriore tariffa premio anche per gli impianti aventi potenza minore di 100kW, realizzati su edifici aventi un autoconsumo maggiore del 40% della produzione sulla quota d’energia autoconsumata.

Di fresca pubblicazione del GSE anche le procedure di regolazione del sistema di incentivazione dei bandi per i registri o aste; il nuovo sistema si baserà ancora sull’ausilio del portale del GSE, che svolgerà come sempre, ruolo principale nel sistema di incentivazione.